images

Ci ha lasciato giovedì sera in punta di piedi così come è vissuto Brunello Graja, figura storica del nuoto ligure, simbolo di tante generazioni di master, campione del mondo negli anni ’80 all’albore al movimento, anima del Genova Nuoto, amico e consigliere di tanti campioni, oggi con i capelli grigi che lo ricordano con affetto e nostalgia. Anche noi vogliamo ricordarlo così.

Ciao Brunello,

non c’è mai un momento per dirsi arrivederci. E’ sempre troppo presto. C’erano ancora mille cose da fare insieme. Mille cose da dirci, Mille cose su cui ridere, scherzare, discutere, magari anche litigare ma poi ritrovarci più amici di prima. Ci hai lasciato con la tua signorilità, la stessa che ha caratterizzato ogni tappa della tua vita terrena. Ti sentiamo vicino anche adesso che sei una stella che illumina quel mare che tu amavi tanto. Ti sentiamo vicino perché ti vogliamo bene. E per una volta lasciamo da parte bandiere, squadre e rivalità. E’ il tuo nuoto che ti saluta. Quello dei master che hai amato, coccolato, portato avanti. Quello dei giovani che si avvicinano all’acqua e ai quali racconteremo chi era Brunello Graja. L’uomo buono con il sorriso sempre stampato sulle labbra che ti dava sempre un consiglio nei momenti difficili e ti faceva sentire la vita lieve come l’acqua che è l’elemento naturale di tutti noi. Anche lui nei momenti di dispiacere infilava la testa sotto l’acqua e bracciata dopo bracciata ritrovava se stesso in questo liquido che è per noi la vita. Lo ricordiamo quest’estate, già costretto a casa, a commentare le imprese dei nostri azzurri a Glasgow. Non perdeva una gara e i suoi commenti erano sempre acuti, trasparenti, puntuali, attenti. Proprio come era lui. Ha frequentato le piscine finchè la salute glielo ha permesso. Ha riportato al nuoto persone che lo avevano abbandonato come Roberta Turini, Rosmy Busellato e Cristina Martinoli. Quando ha capito che era arrivato il momento di abbracciare tutti e raggiungere i tanti amici in Cielo ha voluto farci un ultimo bellissimo regalo. Lasciare alla Federazione tutte le coppe, i trofei e le medaglie contenuti nella sua “Stanza dei Trofei” Ti promettiamo che ne faremo buon uso Brunello e che tanti bimbi, ragazzi e adulti continueranno a nuotare nel tuo nome.

Ciao Campione!

I tuoi compagni di vasca

 

istruttore

I CORSI del S.I.T.