RescueDay

 

Trecentosessantamila morti per annegamento all’anno su scala mondiale, la terza causa di morte per incidente al mondo.

Più di duemila al mese di media, per un totale di oltre 28.000 anno, il triste dato statistico degli incidenti mortali per annegamento nel vecchio continente senza contare, ovviamente, le tragedie legate agli avvenimenti dei flussi migratori nel Mediterraneo.

Quattrocento decessi per sommersione in Italia, un numero che si è notevolmente ridotto dal secondo dopoguerra ad oggi, ma che ancora vede la scarsa capacità natatoria di una parte importante della popolazione come un rischio significativo sui nostri 8000 km di coste.

La Federazione Italiana Nuoto è da sempre impegnata nella salvaguardia della vita umana in acqua mediante la divulgazione della cultura natatoria e la formazione degli assistenti bagnanti.

Questi ultimi, un esercito di 90.000 soccorritori, ogni anno prestano il loro servizio in qualità sia di volontari che di professionisti affinché le attività acquatiche nella nostra penisola siano svolte in sicurezza.

Ogni anno la Sezione Salvamento della FIN provvede al loro aggiornamento teorico/pratico al fine di mantenere gli standard qualitativi della professione sui livelli richiesti dalle organizzazioni internazionali alle quali la Federazione, unico ente Italiano accreditato, aderisce.

Ecco quindi che nei giorni 22 – 23 – 24 marzo, in concomitanza con la giornata mondiale dell’acqua, su tutto il territorio nazionale, avrà luogo il Rescue Day, un evento formativo capace di coniugare l’aggiornamento degli assistenti bagnanti con la diffusione della cultura della sicurezza in acqua.

Le sessioni in Liguria   avranno luogo il giorno 23 marzo 2019 alle ore 9,30 presso la Sala CONI "C " Palazzo delle Federazioni Via Padre Santo 1 - Genova ed il 24 Marzo  alle ore 9.30 presso la Piscina Felice Cascione Loc.San Lazzaro ad Imperia.

Programma

Saluti delle autorità

Salvamento della FIN

Inquadramento giuslavoristico assistenti bagnanti

Responsabilità dell'Assistente Bagnanti (tramite l'analisi di casi concreti)

Dati statistici incidenti in acqua

BLS

Domande

istruttore

I CORSI del S.I.T.